domenica 10 novembre 2013

Matematica, matematica ovunque!

Dov'è la matematica nella vita reale? A che ci serve sapere risolvere equazioni e studiare funzioni? Nella vita nessuno ci chiederà mai di derivare una funzione o trovarne il campo di esistenza. Né tanto meno ci farà risolvere problemi di geometria analitica o dividere polinomi. Dunque la matematica è inutile per noi. Giusto? Sbagliato!


La matematica pura è sicuramente andata troppo avanti per poter essere applicata alle nostre esperienze quotidiane, eppure un giorno la troveremo nelle tecnologie che impiegheremo tutti, grandi e bambini.

Sono già molti i campi della matematica "nascosti" tra gli oggetti e le nostre esperienze di ogni giorno.

I numeri primi sono numeri che sono divisibili solo  per se stessi e 1.
La loro importanza è che sono come i mattoni con cui costruire l'intero edificio matematico. Euclide ha dimostrato che ci sono infiniti numeri primi. Ogni numero può essere scomposto in un prodotto di primi, e questo fatto viene utilizzato per creare password sicure con cui trasmettere messaggi o transazioni commerciali su Internet.




Le coniche, già studiate dai Greci (ellissi, parabole e iperboli), sono state essenziali per imparare come funziona il sistema solare. La fisica e l'astronomia, aiutate dalla geometria moderna, spiega com'è il nostro universo, quale forma ha, quale è stata la sua origine e quale sarà il loro destino.



La natura ottimizza usando la matematica: le api costruiscono i loro favi esagonali per ottenere il massimo spazio con la minima quantità di cera; i semi di girasole crescono secondo la sequenza di Fibonacci così come fanno i rami di un albero; la teoria dei grafi ci aiuta a progettare una rete di trasporto aereo o in metropolitana o calcolare i percorsi di distribuzione supermercato; la matematica ci aiuta a prevedere il tempo e fare analisi del clima; il GPS si basa sulle intersezioni di tre o quattro sfere per calcolare la nostra posizione; è la matematica che ci permette di fare la classifica delle pagine web che usiamo Google; il ripiegamento delle proteine ​​è studiato utilizzando la topologia...


 ... e l'elenco potrebbe continuare ancora a lungo!

Una delle più affascinanti (e oramai "scontate") applicazioni della matematica è il suo uso nella trasmissione del segnale, che permette di comprimerlo e poi riprodurlo. Così, quando ascoltiamo la musica o guardiamo un film, stiamo usando la matematica senza saperlo.

Ebbene sì, le applicazioni della matematica formano una lista pressoché infinita.

Perché, come diceva Galileo Galilei:
 "L'universo è scritto in linguaggio matematico"
ma spesso questo linguaggio non salta subito all'occhio.
In ogni scienza, in qualsiasi processo industriale, tecnologico o finanziario è presente un contenuto matematico.

Leonardo da Vinci ha detto che
"se la scienza non contiene la matematica, non è scienza"
Altro che le teorie di Bacone su una scienza universale che escludesse la matematica!

L'importanza della matematica spinge molti paesi a finanziare la ricerca.
I ricercatori matematici, tentano di sviluppare nuovi concetti e di scoprire nuovi teoremi, e in seguito anche di applicare le conoscenze acquisite ad altre scienze come la fisica o la biologia.


Infatti:
"Gli astratti teoremi di oggi, sono le concrete tecnologie di domani."